L’idea giusta

L’idea giusta

Trova l’idea giusta per fare ripartire la tua attività.

Ogni azienda, come ogni problema, ha una sua soluzione, un’idea che la tira fuori dall’oceano della concorrenza e la fa emergere.

Creare un’idea per emergere è una delle strategie. Il punto è trovare l’idea giusta che renda la tua attività diversa dalle altre.
Per trovare l’idea giusta bisogna avere le idee chiare su:

  • la tua immagine
  • dove sei ora nel mercato
  • dove vuoi andare

… dopo…come ci vuoi andare
e dopo ancora….come rimanere nella posizione che hai raggiunto (e nel caso anche avanzare).

La tua immagine

Per “immagine” intendo come le persone ti percepiscono, come ti ricordano.
Anche se non hai un sito, un logo (ma  tutti hanno almeno un logo), il modo che usi per comunicare con i tuoi clienti, la qualità del servizio che offri e tutto ciò che circonda la tua attività, sia nella comunicazione che nei servizi (gadget, sacchetti, locale, colori, i tuoi servizi, rapporto qualità-prezzo) condiziona il tuo cliente e posizione la tua immagine nella sua testa, come un fornitore di valore, o altro…

Siamo qui per vedere quali sono i punti per “riposizionarti” nella mente dei tuoi clienti e potenziali clienti, ed essere percepito com una persona che offre i suoi servizi in modo puntuale, preciso e autorevole.

Iniziamo dalle piccole cose, quelle che sembrano inutili, mentre invece contano per chiunque cliente.
Innanzi tutto, per capire cosa potresti migliorare della tua attività, puoi provare a metterti nei loro panni; in questo modo potrai vedere alcuni dettagli importanti e migliorabili.

facciamo un esempio:

entri nel negozio (il tuo, ma ora sei tu il cliente)
cosa osservi?

– il tuo negozio è in ordine?
– l’odore è piacevole?
– i colori sono accoglienti e rappresentano chi sono e cosa faccio?
– il locale è ben illuminato?
– sono vestito in modo adeguato?

Lo questi pochi punti ti aiutano a comprendere quanto, anche inconsciamente, il tuo cliente viene influito dai messaggi che il tuo negozio gli manda; la cura dell’immagine e della comunicazione dettagliato ha il suo perché e se una volta non era ritenuto importante, oggi non se ne può fare a meno, dato che la concorrenza gioca questa carta, ed ha giocato questa carta, già prima di te.

Alla prossima..to be continue…

Il tuo primo video

Il tuo primo video

 

Il tuo primo video: per essere ricordato e riconosciuto più facilmente dai tuoi clienti e potenziali clienti.
Il passo successivo alla pubblicità con immagine è il video: santo video che in poco tempo può dire molto di più di una immagine.
Questo perché?
Perché il video usa gli stessi sensi che usiamo noi per comunicare (vista e udito), pertanto la comunicazione entra più facilmente in chi la ascolta.
Innumerevoli sono le applicazioni: nel tuo sito, in pubblicità, nell’header della tua pagina sui social, nei monitor nel tuo negozio o delle palestre e molte altre applicazioni che rendono il tuo logo facile da ricordare anche grazie al movimento degli elementi del tuo logo, alla loro costruzione e alla musica che accompagna il tuo logo. Sia la musica che il movimento del tuo logo devono essere coerenti al tuo argomento, al servizio che offri, in modo che il ritmo che usiamo richiami la tua identità. Spesso un jingle dura 5/7 secondi ed è seguito da uno spot o un video aggiuntivo che racconta il motivo del video, appunto…
Diverse sono le tipologie di video che si possono creare, in base a ciò che si vuole comunicare, a chi si vuole rivolgere il video, agli obbiettivi che ci si pone. Vero è che avere dei video della propria attività in rete e non solo lascia percepire presenza attiva e di valore nel proprio settore.